ChiaiaToday

Aggredito dalla baby gang in stazione: lo sfogo di un imprenditore napoletano

L'episodio, denunciato su di un gruppo Facebook, è avvenuto nella serata di domenica alla fermata della Linea 2 di Piazza Amedeo

Stazione Piazza Amedeo (foto Google)

È stato aggredito perché aveva provato a fermare una baby gang impegnata in un atto di vandalismo. La denuncia, avvenuta sul gruppo Facebook "Cittadinanza attiva in difesa di Napoli", è di un imprenditore napoletano e riguarda un episodio avvenuto domenica sera intorno alle 22.30 nella stazione di Piazza Amedeo della Linea 2.

"Giunto ai binari – ha scritto l’uomo – ho visto sul lato opposto, direzione piazza Garibaldi, un gruppo di giovani dai 16 ai 18 anni che urlavano tra loro. Fin quando hanno rotto il vetro di protezione dell’estintore, lo hanno preso e hanno incominciato a spargere la polvere nell’intera stazione". L'uomo era l'unica persona sulla banchina. Ha provato a farli smettere, ma questi lo hanno preso di mira prima spintonandolo e poi spruzzandogli addosso l'estintore.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Sono dovuto andare al commissariato – ha proseguito l'autore della denuncia nel suo post – dove mi è stato detto che l’unica cosa da fare sarebbe stata di chiamare di nuovo il 113. Ho aspettato 15/20 minuti una pattuglia che mi ha raggiunto e ho raccontato l’accaduto". I ragazzini violenti erano però già andati via.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mobilità tra regioni, confermata la data del 3 giugno: in Campania si potrà arrivare da tutta Italia

  • Lutto nel mondo della canzone napoletana: addio a Nunzia Marra

  • Coronavirus, nuovo positivo a Napoli: i dati dell'Asl

  • De Luca rilancia la movida: "Cinema all'aperto e musica nei locali: apriamo tutto"

  • Grave lutto nel mondo dell'imprenditoria: addio al noto designer Roberto Faraone Mennella

  • Report su De Luca e sulla sanità in Campania: "Lo sceriffo si è fermato ad Eboli"

Torna su
NapoliToday è in caricamento