ChiaiaToday

Arrestato ex affiliato alla Nuova Camorra Organizzata di Cutolo

Era affiliato alla Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo, ha alle spalle un inquietante 'curriculum criminale': Andrea Vitagliano, 62 anni, napoletano, latitante dallo scorso 15 dicembre, è stato arrestato domenica in via Caracciolo

Andrea Vitagliano, detto “o' chiattone” e affiliato alla Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo, è stato arrestato domenica scorsa in via Caracciolo, all'altezza della Rotonda Diaz.

Vitagliano, napoletano di 62 anni, era latitante dal 15 dicembre scorso. Ora dovrà scontare una pena di 7 anni, 7 mesi e 6 giorni di reclusione.

Ha alle sue spalle un lungo excursus nella vita criminale: finì in galera, la prima volta, all'età di 17 anni per il furto di un'automobile. Fu poi più volte arrestato per furto e ricettazione. Negli anni '80 fu arrestato per atti osceni, violenza carnale, tentato omicidio ed omicidio volontario: nell'84 fu infatti protagonista di una rissa sfociata nell'omicidio di Antonio Calone, e del tentato omicidio di Mario Lenti.

Successivamente si affiliò alla Nuova Camorra Organizzata fu più volte sottoposto a misure restrittive della libertà personale, che ha spesso violato. Verso la fine degli anni '90 inizio' a mettere a segno una serie di rapine, per le quali fu più volte arrestato; nel marzo del 2000 fu la volta dell'agenzia di Brusciano del Banco di Napoli; tre anni dopo rapinò invece la Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Successivamente al declino della Nco, entrò a far parte della cosiddetta Nuova Famiglia.

Ora Vitagliano è stato chiuso nella casa carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento