ChiaiaToday

Irruzione nella casa popolare: “Devi lasciare l'appartamento”

Una banda di quattro persone è entrata in un appartamento di via Poerio picchiandone il legittimo assegnatario. Due sono stati arrestati, un terzo è ricercato

Polizia

Nel pomeriggio di ieri una banda composta da quattro uomini ha fatto irruzione in un’abitazione di proprietà del Comune in via Poerio: il loro obiettivo era cacciarne gli assegnatari, dei quali ne hanno percosso uno.

La polizia è intervenuta su segnalazione del cognato della vittima: due sono stati messi in manette (un 35enne arrestato ed un 27enne fermato) perché responsabili, in concorso tra loro, di tentata estorsione e lesioni personali dolose; una terza persona è stata identificata ed è attualmente ricercata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti hanno raggiunto i due dopo aver raccolto alcune testimonianze sul posto. Messi in manette, sono stati condotti nel carcere di Poggioreale. L'aggredito è stato portato in ospedale, dove i sanitari lo hanno curato per ferite guaribili in cinque giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Rione Sanità, muore per Covid-19 a soli 42 anni: tamponi ai familiari

Torna su
NapoliToday è in caricamento