ChiaiaToday

In Villa Comunale con due coltelli: "Volevamo solo impaurire i nostri coetanei"

Il coltello con una lama di 10 cm è stato sequestrato

Gli agenti della polizia municipale di Chiaia hanno intercettato in Villa Comunale due minorenni in possesso di un coltello a serramanico.

I ragazzi sono stati notati dagli agenti della municipale mentre agitavano l’arma con atteggiamento intimidatorio alla presenza di alcuni ragazzini che erano poi fuggiti impauriti.

Gli agenti hanno fermato i due ragazzi risultati entrambi minorenni. Si sono giustificati dicendo che volevano soltanto spaventare i coetanei, senza fare del male a nessuno.

Il coltello con una lama di 10 cm è stato sequestrato, mentre i due giovani di 16 anni, sono stati deferiti alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni per porto abusivo di armi e riaffidati ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento