ChiaiaToday

"Ho 57 anni e non trovo lavoro, viviamo con 289 euro al mese"

Appello a NapoliToday di Bruno Budi, ex proprietario dell'enoteca Sermoneta, chiusa dopo 12 anni di attività: "Sono sposato e ho tre figli giovani. Non possiamo più andare avanti così"

Bruno Budi

"Ho 57 anni, non riesco a trovare lavoro, cosa deve fare una persona, morire?" E' l'appello a NapoliToday di Bruno Budi, ex proprietario dell'enoteca Sermoneta, sita a largo Sermoneta, che fu costretta a chiudere definitivamente lo scorso anno a causa della crisi dopo 12 anni di attività.

"Non riesco a trovare lavoro da ormai 2 anni e non so più come andare avanti, sono sposato con tre figli giovani, come possiamo vivere solo con la pensione di mia moglie invalida al 74% di 289,00 euro al mese. Sono in attesa dello sfratto di casa che non pago ormai da 7 mesi.

"Ztl del lungomare e crisi hanno colpito ristoranti e locali a Chiaia, prima ha chiuso il ristorante Dal Delicato, poi lo Scoglio di Frisio, Sbrescia e tanti altri. Persino il Sarago è stato costretto a vendere e due banche hanno dovuto chiudere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ho dovuto dire addio al mio locale dopo 12 anni di attività, che peccato, un'enoteca in quella zona mancava e speravo andasse meglio. I piccoli commercianti ne avranno ancora per poco, ma spero di sbagliarmi con tutto il cuore", conclude Budi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • "A Napoli c'è anche un'eccellenza": il post di Mentana fa indignare i napoletani

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • "E' morto un nonno amorevole e molto conosciuto": nuovo lutto a San Giorgio per Covid-19

Torna su
NapoliToday è in caricamento