ChiaiaToday

Nove ore per spegnere l'incendio a Chiaia: oltre 2mila le utenze in black out

L'intervento dei vigili del fuoco in piazza dei Martiri e in via Filangieri con sei automezzi

Incendio Chiaia

Incendio a Chiaia, scoppiato nel sottosuolo intorno alle 2.00 del mattino e spento alle 11.00, grazie ad un grande dispiegamento dei vigili del fuoco (sei automezzi e 20 uomini), intervenuti in via Filangieri e a piazza dei Martiri.

Il fumo nero che usciva dai tombini è stato provocato dall'incendio di diversi cavi da 9mila volt, presenti nel sottosuolo. Per l'entità e per la presenza di moltissimi cavi di diverse compagnie telefoniche e dell'elettricità, ci sono volute ben nove ore per la squadra 18b centro storico, coordinata da Giuseppe Cicatiello, per domare le fiamme. 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Disagi

Sul posto tecnici di tutte le società di servizi coinvolte che stanno provvedendo a tamponare l'emergenza con generatori: sono oltre 2mila le utenze in black out. Francesco De Giovanni, Presidente della I Municipalità, giunto sul posto tempestivamente, aveva segnalato in mattinata la chiusura temporanea di via Morelli per consentire ai vigili del fuoco di svolgere efficacemente il proprio lavoro.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento