ChiaiaToday

Lavori alla Riviera di Chiaia: nuovo dispositivo di traffico

I cambiamenti partiranno lunedì 27 marzo e dureranno otto settimane

Per consentire il regolare svolgimento dei lavori in via Riviera di Chiaia, è stato istituito un particolare dispositivo di traffico. Si comincia lunedì 27 marzo e durerà otto settimane.

Il dispositivo prevede di sospendere in via Riviera di Chiaia:
1. la sosta riservata a pagamento (strisce blu) dal civico 36 al civico 98;
2. l'attraversamento pedonale a valle della confluenza con via Cucca;
3. la fermata Anm ubicata nella zona antistante l'esercizio commerciale della farmacia.

In via Piedigrotta ci sarà:
1. una fermata provvisoria riservata ai veicoli adibiti al trasporto pubblico collettivo in servizio di linea urbana nello spazio antistante il civico 98;
2. un attraversamento pedonale posizionato nella parte retrostante della fermata provvisoria;
3. rallentatori ottici di velocità nel tratto di restringimento della sede stradale.
.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Napoli usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Torna l'allarme rifiuti al centro e in periferia: i motivi

  • Cronaca

    Blitz di maschere e tute rosse alla Federico II: "Stop ai rincari delle tasse"

  • Notizie SSC Napoli

    L'agente di Koulibaly avvisa: "Il rischio cessione c'è"

  • Politica

    De Magistris: “Siamo arrivati ad un passo dal dissesto”

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 23 al 27 aprile: continua l'incubo per Elena

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 23 al 27 aprile 2018

  • Quattro medici napoletani eletti tra i migliori d'Italia

  • L'Oroscopo dell'astrologo napoletano Franko Angelone: settimana dal 23 al 29 aprile

  • "Fico e Di Maio napoletani, Salvini occhio al Rolex": bufera sull'editoriale del Giornale

  • Azzurri in partenza per Torino, bagno di folla al San Paolo e a Capodichino

Torna su
NapoliToday è in caricamento