ChiaiaToday

“Le ragioni dell’altro”: laicità e religione a confronto con Cecchi Paone

L'Institut Français di Napoli e l'Arcigay Napoli, presentano il nuovo libro di Cecchi Paone giovedì 14 novembre

Cecchi Paone

L’Institut Français di Napoli e l’Arcigay Napoli, presentano un nuovo appuntamento dedicato alla cultura, al costume e alla vita LGBT, organizzato all’interno della programmazione di Freedom.

L’evento programmato per giovedì 14 novembre alle 19.30 all’ Institut Français di via Crispi vedrà la presenza di Alessandro Cecchi Paone, che presenterà “Le ragioni dell’altro”, libro scritto con Paolo Gambi Interverranno: Paolo Gamberini, Docente della Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia Meridionale, Fabio Milito Pagliara, Coordinatore UAAR, Giancarlo Nobile, Coordinatore Consulta Laica per la laicità delle Istituzioni, Antonello Sannino, Presidente Arcigay Napoli e Claudio Finelli, Delegato Cultura Arcigay Napoli.

Per Alessandro Cecchi Paone la laicità è un metodo, non una religione. E proprio per contrastare ogni forma di ideologia laicista – i cui unici valori non negoziabili sono libertà, fraternità e uguaglianza – ha accettato il confronto con un interlocutore esperto in tematiche religiose per esporre le ragioni della sua scelta di campo su alcuni nodi che animano da tempo il dibattito fra laici e cattolici: libertà di coscienza, autonomia della ricerca scientifica, etica economica, orientamento sessuale, eutanasia, fecondazione assistita, parità di genere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una disputa senza esclusione di colpi sulle grandi questioni dell’esistenza e del vivere civile, che secondo il celebre giornalista e divulgatore necessitano di una legislazione più aggiornata ai tempi, libera dalle ingerenze del Vaticano, ma anche di tanti atei-devoti, perbenisti e benpensanti, che difendono la necessità di una religione civile. In sintonia con papa Francesco, che dalle colonne di Repubblica ha recentemente invitato credenti e non credenti a dialogare in modo aperto e senza preconcetti sulle realtà della fede, questo libro spalanca orizzonti nuovi e traccia piste di ricerca appassionanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

Torna su
NapoliToday è in caricamento