ChiaiaToday

"Marechiaro non diventi un parco o un circolo privato": partita la petizione

E' partita la petizione su Change.org affinchè l'accesso a Marechiaro non venga eccessivamente limitato

Marechiaro

E' partita la petizione su Change.org affinchè Marechiaro non divenga un parco privato per pochi ricchi e privilegiati. La petizione combatte contro coloro che vorrebbero Marechiaro affidata a pochi per limitare l’accesso al borgo da parte dei cittadini comuni.

"Questi provvedimenti mirerebbero a limitare il turismo balneare, introducendo limitazioni di traffico nelle sole ore diurne, che sommate all’assenza di mezzi e parcheggi aperti al pubblico, renderebbero di fatto ormai irraggiungibile Marechiaro, sottraendola ai flussi turistici, danneggiando gravemente tutte le imprese balneari e relativi indotti, sottraendo a tutti i cittadini napoletani, ed ai numerosi turisti, la possibilità e il diritto di accedere alla zona di mare tra le più belle della città. Ci sembra una discriminazione inaccettabile. Marechiaro è di tutti. Una risorsa grandissima per rilancio il turistico della città, non può divenire parco o circolo privato.

Chiediamo invece: il ripristino di un mezzo di trasporto pubblico che porti alla piazzetta di Marechiaro; la delimitazione di aree per la sosta dei motocicli e delle bici, mezzi poco ingombranti, che hanno poco impatto sul traffico e sull’ambiente ed il libero transito di questi mezzi nella ztl di Marechiaro; che non si perdano ulteriori posti auto creando una nuova piazzetta pedonale, da dare poi in concessione ai privati, ma che si rivalorizzi, per eventi e feste, la storica piazzetta già esistente; che si delimitino dei parcheggi pubblici, anche a monte di via Marechiaro, e si favorisca il servizio di navette anche private che trasportino poi i turisti da su a giù e viceversa; che non si limiti il traffico solo nelle ore diurne, penalizzando solo il turismo balneare, ma che si studi un nuovo dispositivo di viabilità, ad esempio una rotatoria sul tratto terminale della strada, che consenta il transito anche dei non residenti senza creare intralcio alla circolazione; che non si chiuda il porticciolo alla navigazione dei piccoli natanti, per favorire l’arrivo di turisti anche via mare.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento