ChiaiaToday

Outlet di abiti falsi scoperto in via di Piedigrotta a Chiaia

Circa 200 capi di abbigliamento di marchi famosi contraffatti sono stati sequestrati dalla polizia municipale in un "Outlet" della zona di Piedigrotta. Il negozio si trovava tra ia Camillo Cucca e via Piedigrotta. Denunciata la donna

Una saracinesca abbassata, una donna che invitava a entrare e, nel negozio, una gran quantità di abiti contraffatti.
A scoprire l'outlet di Piedigrotta sono stati gli agenti della polizia municipale che hanno poi sequestrato circa 200 capi d'abbigliamento falsi.

Una donna di 27 anni, residente nel vicino Rione Torretta, trovata all'interno del negozio all'incrocio tra via Camillo Cucca e via Piedigrotta, è stata denunciata per ricettazione e contraffazione. Per attirare i clienti, all' esterno dell' "Outlet" erano stati collocati su un banchetto un giubbotto marcato "Moncler" ed un paio di scarpe scarpe della "Nero Giardini".

La donna sorpresa dagli agenti della polizia municipale aveva il compito di condurre i clienti all'interno del locale, la cui saracinesca era abbassata. I capi contraffatti erano marcati "Monclear", "Nero Giardini", "Belfast", "Fay", "Geox", "Burberry" e con altri noti marchi commerciali del settore abbigliamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento