ChiaiaToday

I Leoni di Piazza dei Martiri trasformati in stendini per i panni

I leoni di piazza dei Martiri sono usati da due clochard che vivono nella zona. La denuncia di Ninni De Santis di NapoliLiberal, che ha segnalato il fatto a vigili urbani e carabinieri. 48 ore dopo la denuncia i panni erano ancora sui leoni

In una storica piazza napoletana, piazza dei Martiri, il monumento principale ha assunto una nuova e originale funzione: dalla memoria per i caduti per la libertà a stenditoio per i panni da asciugare.

La denuncia arriva da Ninni De Santis dell'associazione NapoliLiberal che, trovandosi pochi giorni fa in piazza, ha notato che sui quattro leoni che adornano il monumento ai caduti erano stesi dei vestiti.

Secondo i negozianti della zona, i panni sarebbero di due clochard che frequentano la piazza. Ninni De Santis, dal sito dell'associazione, racconta di aver fotografato la situazione e di aver allertato vigili urbani e carabinieri: “Ho immediatamente ripreso la inusuale scena e ho fatto le foto nella certezza che qualcuno tra le forze dell’ordine presenti massicciamente nella piazza - tanti carabinieri e tre vigili a dimostrazione che la sicurezza è assicurata il decoro no e sono cose diverse - si adoperassero per la loro rimozione. Con mia grande meraviglia l’indifferenza è stata totale.  Comprensibile per i carabinieri che svolgono  altri compiti, meno i vigili, tant’è che, come i video e le foto dimostrano li ho ritrovati il pomeriggio e la mattina dopo.”

Nonostante la segnalazione, 48 ore dopo, i panni erano ancora sui leoni.

Le foto

pannivigili leoni_1

leoni2
Foto: www.napoliliberal.it

GUARDA IL VIDEO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento