ChiaiaToday

Piedigrotta: grande successo per la sfilata dei carri e i fuochi d'artificio

Record di presenze alla festa di Piedigrotta 2009: secondo gli organizzatori, più di 350 mila persone hanno seguito la manifestazione. La festa si è aperta con la tradizionale sfilata dei carri allegorici e, in serata, i fuochi d'artificio

Record di presenze alla festa di Piedigrotta 2009: secondo gli organizzatori, più di 350 mila persone hanno seguito la manifestazione. Entusiasta per la risposta della città, il direttore artistico della Piedigrotta e responsabile dell'Ente Provinciale del Turismo di Napoli Artistico Dario Scalabrini.

La festa si è aperta con la tradizionale sfilata dei carri allegorici che da Palazzo Reale è giunta alla rotonda Diaz. Nel corso della affollatissima sfilata, partita puntuale alle ore 19, è stata molto applaudita la madrina Geraldine Chaplin: l'attrice americana ha voluto salire sul carro della municipalità di Bagnoli, dedicato al papà Charlot e al suo capolavoro 'Tempi moderni', e si è concessa al pubblico con disponibilità e simpatia, cantando e suonando il tamburello della Piedigrotta.

Curiosità per tutti i coloratissimi carri opera dei cartapestai nolani e dedicati al centenario del Futurismo. Vere e proprie opere d'arte, i carri hanno ospitato artisti e gruppi musicali come Enzo Avitabile e i Bottari di Portico, sfilando per via santa Lucia, lungomare Caracciolo, destinazione il santuario di Piedigrotta e la Rotonda Diaz. Clown e trampolieri hanno divertito i tanti bambini coinvolgendoli in una sorta di 'carnevale napoletano' tra esplosioni di coriandoli e stelle filanti, in attesa dello spettacolo pirotecnico della notte.

A ogni carro è abbinata una municipalità della città e ha un titolo ispirato alla vita e all'opera del napoletano Francesco Cangiullo, uno dei maggiori interpreti e sostenitori del movimento culturale futurista italiano. Ad accompagnare l'uscita dei carri l'assessore al turismo della regione campania Riccardo Marone, il direttore artistico della Piedigrotta Dario Scalabrini ed altre autorità cittadine. Lo scultore Lello Esposito ha dedicato una sua opera alla Piedigrotta donandola a Geraldine Chaplin.

Dopo la sfilata dei carri, ci sono stati i fuochi d'artificio sul lungomare e dalle zone panoramiche della città.

Un altro bagno di folla è previsto per il concerto di Elton John che suonerà in piazza Plebiscito l'11 settembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento