ChiaiaToday

Studentessa si getta da finestra del liceo Umberto I: è in rianimazione

Una ragazza di 14 anni si sarebbe gettata da una finestra del liceo Umberto I. Dalle indagini dei carabinieri sembra che la giovane abbia tentato il suicidio. Si tratta di una allieva di IV ginnasio, sezione F

Una ragazza si trova ricoverata in rianimazione all'ospedale Cardarelli di Napoli dopo essere caduta da una finestra del liceo Umberto I della capitale partenopea.


La giovane è stata trasportata da un'ambulanza del 118. Al momento non si conoscono altri dettagli sulla vicenda.

 

IN AGGIORNAMENTO

Avrebbe tentato il suicidio la ragazza che, a quanto si apprende, ha soli 14 anni. E' quanto emerge dalle indagini dei carabinieri della compagnia Chiaia, intervenuti sul posto. La studentessa, che si è lanciata dal secondo piano, si trova ora nel reparto di rianimazione dell'ospedale Cardarelli.

Ha chiesto di andare in bagno, durante l'ora di lezione di latino e greco, e si è lanciata dal secondo piano. La caduta, fortunatamente, è stata attutita dalla presenza dei motorini, che hanno evitato il peggio. E' questa la dinamica che emerge a caldo nella scuola del "salotto buono" di Napoli, dove moltissimi ragazzi piangono nei corridoi e all'ingresso, per il gesto della loro compagna. Si tratta di una allieva di IV ginnasio, sezione F.

"Una ragazza di primissimo ordine, brava a scuola, fra le migliori", ha detto il preside Ferrara, sconvolto dall'accaduto. "La scuola è sempre stata vicina ai suoi alunni - ha continuato trattenendo una forte commozione - e lo sarà sempre, interessandosi anche a problematiche che non attengono alle materie di studio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento