ChiaiaToday

"Sicurezza urbana" per Chiaia: sul territorio arriva l'occhio delle istituzioni

Paletti abusivi, passi carrai, occupazioni di suolo pubblico, segnalazioni di cittadini, abusi. Di tutto questo si occuperà un'unità di crisi denominata "Sicurezza urbana" e che agirà nella prima municipalità di Napoli, il presidente Fabio Chiosi: "Agirà in piena sintonia con la polizia locale"

Un'unità di crisi che si occuperà di verifiche sul territorio accanto alla polizia locale per "alleggerirne" il lavoro. Si chiama "Sicurezza Urbana" e agirà a Chiaia, presso la prima municipalità di Napoli.

"Questa nuova struttura - spiega il Presidente Fabio Chiosi, che ha promosso l'iniziativa - si occupa di verifiche sul territorio rispetto a tutto il comparto legalità: paletti abusivi, passi carrai, occupazioni di suolo pubblico, segnalazioni di cittadini, abusi. Agisce in piena sintonia con la polizia locale e rappresenta l'occhio dell'istituzione sul territorio".

Responsabile dell'unità sarà l'architetto Vincenzo Laneri, già agente della polizia locale di Napoli. "Per meglio intervenire - continua Chiosi - e per rendere operativa al 100% la nuova unità operativa, chiederò al sindaco di fornire anche le qualifiche necessarie ad elevare verbali di accertamento, così da alleggerire anche il lavoro della polizia locale ed intervenire ancor più efficacemente sul territorio".

Nel mese di settembre sarà attivata anche una casella e-mail per le segnalazioni dei cittadini, con il link direttamente dal sito del Comune. "E' fondamentale, a mio avviso - conclude Chiosi - l'impegno sempre maggiore delle istituzioni nel contrasto alle illegalità, così come reso possibile dal governo Berlusconi. Peccato che il Comune, come al solito ostaggio di legacci ideologici, non abbia colto l'opportunità di poter intervenire nel comparto sicurezza, a cominciare dall'ostruzionismo alle ronde e ad altri provvedimenti già adottati in molte città italiane".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento