ChiaiaToday

Villa Comunale, turista scippata e trascinata a terra: ad agire quattro minorenni

I malviventi, di età compresa tra i 14 e i 15 anni, avevano anche rubato due telefonini sulla spiaggia di via Caracciolo

Ieri pomeriggio gli agenti di polizia del Commissariato San Ferdinando hanno fermato quattro minorenni, di età compresa tra i 14 e i 15 anni, responsabili in concorso tra loro, di tentata rapina e porto abusivo di arma bianca.

Gli agenti hanno udito le urla di una donna in Villa Comunale che presentava evidenti graffi ed ecchimosi. La turista georgiana ha dichiarato di essere stata minacciata con un coltello da quattro persone che, all’interno della Villa, avevano tentato di rapinarla della borsa trascinandola per alcuni metri. I poliziotti hanno visto allontanarsi i giovani malviventi per poi bloccarli. Sono stati trovati in possesso di un coltello a serramanico con una lama di 7,5 cm.

Contestata anche la ricettazione di due telefoni cellulari, rubati nella mattinata sulla spiaggia libera di via Caracciolo, reato per il quale sono indagati in stato di libertà. I telefoni sono stati restituiti alle vittime.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento