ChiaiaToday

Camorra: arrestato Alessandro Capezzuto del Clan Cocozza

I carabinieri hanno individuato sotto lo sterzo dell'auto del pregiudicato una pistola a tamburo Roger con la matricola parzialmente cancellata. L'uomo è in attesa di rispondere di detenzione di armi e munizioni

È avvenuto ieri sera l'arresto di Alessandro Capezzuto, 35 anni, pregiudicato, fermato in via Manzoni. Capezzutto, genero di Francesco Cocozza, detto "'0 cecc'' e capo dell'omonimo clan attivo nel rione Loggetta, è stato bloccato a bordo di una Smart dai Carabinieri del gruppo di Castello di Cisterna.

Quest'ultimi hanno individuato sotto lo sterzo dell'auto una pistola a tamburo "Roger" con la matricola parzialmente cancellata.

Il pregiudicato, in attesa di rispondere di detenzione di armi e munizioni, è attualmente detenuto nel carcere di Poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento