ChiaiaToday

Via Coroglio: bambina azzannata da un cane randagio

Stava andando al mare con la madre, quando, a via Coroglio, una bambina di 4 anni è stata azzannata da un cane randagio. Al momento si trova all'ospedale San Paolo

Stamattina è avvenuta una nuova aggressione ad un minore da parte di un cane randagio. Una bimba di quattro anni infatti è stata azzannata alla guancia lungo le strade di Napoli.

La piccola stava percorrendo a piedi via Coroglio insieme alla madre, entrambe di Reggio Calabria, con la quale stava andando al mare. Il cane l'ha colpita a poca distanza dell'occhio.
Per affrettare i soccorsi, la bimba è stata trasferita dalla polizia municipale all'ospedale San Paolo, dove al momento si sta sottoponendo ad esami.

AGGIORNAMENTO ORE 14:45  - Dopo l'aggressione alla bambine, l'assessore Alfredo Ponticelli ha immediatamente preso contatti con l'Ospedale San Paolo, per avere notizie sulle condizioni di salute della vittima. "Ci hanno comunicato che la piccola è stata medicata e le sue condizioni di salute hanno consentito di dimetterla. - ha detto l'assessore - Intanto i servizi veterinari dell'Asl, tempestivamente intervenuti sul posto, hanno individuato e catturato il cane che adesso è tenuto in osservazione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento