ChiaiaToday

Le Olimpiadi dell'Illegalità: Angelo Duro delle Iene a Piazza del Plebiscito

Ad accoglierlo ragazzi tra i 18 e i 25 anni con magliette e bandiere dell'Italia. La puntata andrà in onda nella nuova stagione televisiva del programma prevista per l'autunno

Angelo Duro a Napoli

Piazza del Plebiscito si è tinta d’azzurro grazie ad Angelo Duro, inviato delle “Iene”, che ha registrato a Napoli una puntata speciale delle "Olimpiadi dell’illegalità".

Il meccanismo del gioco è molto semplice: viene abbandonato qualcosa di valore lungo la strada, in parallelo in varie città d’Europa, e la prima persona che “ruba” l’oggetto fa automaticamente trionfare la propria nazione.

A Napoli toccherà a una borsa contenente una serie di vibratori, lasciata davanti al Maschio Angioino e nei pressi di un presidio della polizia, per dare la possibilità alla persona che la trova di compiere un gesto civile e consegnarla alle forze dell’ordine.

VIDEO: ANGELO DURO A NAPOLI

La puntata andrà in onda nella nuova stagione televisiva del programma prevista per l’autunno. Angelo Duro, molto amato soprattutto per il personaggio di "Nuccio Vip", si è intrattenuto a lungo con decine di “tifosi” napoletani, ragazzi tra i 18 e i 25 anni vestiti con le magliette e ricoperti con le bandiere dell’Italia, aiutandoli anche a “colorarsi” con il tricolore. Simpatico il siparietto con un giovane turista giapponese che, incuriosito dal trambusto, ha voluto farsi fotografare con Duro e ha subito familiarizzato con i ragazzi partenopei.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento