ChiaiaToday

"In viaggio con la Mehari" per ricordare Siani

Il 23 settembre ricorre l'anniversario dell'omicidio del giornalista e in tale occasione saranno organizzate una serie di iniziative per ricordarlo

Siani e la Mehari

"In viaggio con la Mehari" comincia con l'auto di Giancarlo Siani che riparte da dove si era fermata. Alle ore 9 e 30 del 23 settembre (in coincidenza dell'anniversario dell'omicidio 1985) Paolo Siani, fratello di Giancarlo, consegna le chiavi dell'auto a personaggi simbolo che a turno guideranno la Mehari lungo le strade della città. Un modo simbolico di far ripartire una storia, un modo concreto di riconciliazione di Giancarlo con la sua città, un atto forte per "fare memorie" nella coscienza collettiva.

La Mehari giungerà a fine staffetta presso la sede del quotidiano "il Mattino" e porterà con se le storie di altre vittime, storie di sofferenze e di riscatto che Giancarlo avrebbe raccontato e che noi vogliamo raccontare oggi insieme a lui e insieme ai tanti che ci hanno accompagnato in tutti questi anni.

La Mehari arricchita di tante storie viene accolta nella sede del giornale di Giancarlo dando inizio al "Premio Giancarlo Siani", qui stazionerà per quattro giorni nei locali dove un tempo erano installate le rotative per la stampa del giornale. Dal 24 al 26 settembre, tre mattinate dedicate agli studenti che guidati da giornalisti e figure istituzionali all'ombra della Mehari discuteranno del "Mestiere di giornalista e di libertà di stampa".

Venerdì 27 settembre la Mehari dal Mattino si sposterà al PAN (Palazzo delle Arti Napoli), dove alle 17 sarà inaugurata l'installazione che prevede una breve narrazione per immagini della storia - simbolo di Giancarlo Siani per approdare al tema della libertà di stampa attraverso la proiezione dei suoi scritti che si comporranno a poco a poco sulle mura del PAN ricostruendo le parole e le immagini di una vita dedicata al diritto di cronaca. La Mehari sarà parte integrante dell'installazione stessa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento