ChiaiaToday

Nel fagotto anelli, penne e orologi: ladro si fa arrestare sul pianerottolo

L'uomo sorpreso fuori da una casa di viale Giulio Cesare. Sirena d'allarme immersa in un secchio d'acqua, foro nella serratura della porta blindata e poi il furto. I complici sono riusciti a fuggire

Gli agenti del commissariato San Ferdinando hanno arrestato G. R., 44 anni, sorpreso sul pianerottolo di una casa di viale Giulio Cesare con un fagotto con numerosi oggetti rubati poco prima in un appartamento.

Per la precisione, 51 anelli d'oro, 18 bracciali d'oro, 40 orologi tra cui un Cartier d'oro, numerose medagliette, collane ed orecchini sempre in oro e una serie di, penne di marca.

L'uomo, insieme ad alcuni complici riusciti poi a fuggire, ha prima divelto la sirena d'allarme fuori l'appartamento per immergerla in un secchio d'acqua.

Successivamente la banda ha praticato un foro all'altezza della serratura della porta blindata dell'ingresso all'appartamento e, dopo aver messo tutto a soqquadro, ha rubato i gioielli. (Ansa).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento