ChiaiaToday

"Il Palazzo Reale è sommerso dai rifiuti: colpa della Soprintendenza"

La denuncia è di Borrelli e Simioli. "Città invasa dai turisti, ma nei pressi del monumento non potevano che fotografare spazzatura e materassi abbandonati"

Una città invasa da turisti, ma nella quale "il degrado dei monumenti gestiti dalla soprintendenza è inarrestabile".

La denuncia è del consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e di Gianni Simioli della Radiazza, che - a proposito di Palazzo Reale - parlano di "migliaia di visitatori sdegnati i quali hanno messo in rete foto di rifiuti e anche materassi abbandonati all'interno del monumento in modo incivile e selvaggio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In parte potrebbero essere stati lasciati lì dalla ditta che sta facendo i lavori nel monumento – proseguono Borrelli e Simioli – Uno spettacolo in bella mostra indecoroso e inaccettabile. Per non parlare della macchine parcheggiate, col permesso della Soprintendenza, all'interno del sito museale. I responsabili del Palazzo Reale andrebbero immediatamente rimossi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento