ChiaiaToday

Referendum, partiti i camper anti nucleare e per l'acqua pubblica

Iniziativa dei Verdi. Borrelli: "Per tutta la settimana gireranno per Napoli e provincia distribuendo materiale informativo sui referendum e improvvisando eventi. Dobbiamo raggiungere il quorum a tutti i costi"

Sono partiti ieri mattina da P.zza Plebiscito i camper Verdi anti nucleare e per l'acqua pubblica alla presenza del Presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli. "Per tutta la settimana due piccoli camper allestiti dai giovani Verdi - dichiara il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli - gireranno per Napoli e provincia distribuendo materiale informativo sui referendum e improvvisando eventi pubblici. Dobbiamo raggiungere il quorum a tutti i costi soprattutto a Napoli ed in Campania".

Per sostenere la battaglia referendaria il pizzaiolo Gino Sorbillo ha realizzato anche la pizza "batti Quorum", mentre lo scrittore Maurizio De Giovanni sta preparando un appello pubblico sottoscritto da decine di intellettuali ed uomini di cultura napoletani. Intanto anche le Radio napoletane si mobilitano.

"Non faccio politica - spiega lo speake Gianni Simioli - ma credo nel Referendum ed invito i napoletani ad andare a votare. Il popolo si deve esprimere su temi così importanti. Da domani molte radio e speaker pubblicizzeranno i referendum sopperendo alla poca informazione fornita fino ad oggi dal servizio pubblico".

"Siamo vicini al risultato. Quest' ultima settimana - spiega il Presidente Nazionale dei Verdi Angelo Bonelli - è decisiva. Invitiamo tutti i napoletani domenica prossima ad andare prima a votare e poi al mare".

Photo: Ansa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento