Chiaia Today

Rifiuti a pochi passi da Palazzo Serra di Cassano: "Schiaffo alla nostra storia"

La denuncia a NapoliToday di Luca Raimondi: "Rifiuti e degrado rappresentano un duro colpo per chi opera nel settore del turismo"

Rifiuti via Monte di dio (Foto Raimondi)

Per giorni la presenza di rifiuti in via Monte di Dio ha creato problemi ai residenti, che chiedono che i cumuli di immondizia vengano rimossi sempre in maniera maggiormente celere.

"Le condizioni in cui è rimasto per giorni l'ingresso del prestigioso Palazzo Serra di Cassano, in via Monte di dio nel pieno centro di Napoli, sono state allucinanti. Bello spettacolo per i turisti stranieri e non", denuncia a NapoliToday, Luca Raimondi, residente in via Monte di Dio e titolare dal 2004 di Wega Studios, società che cura l'immagine aziendale dei propri clienti sul web. 

"Essendo specializzati con Wega Studios nella promozione turistica e nella comunicazione dei valori aziendali, sentiamo come un duro colpo la presenza di rifiuti e di degrado nei quartieri di maggiore portata storica della città e speriamo che si operi al fine di riportare la situazione nella normalità al più presto, ovviamente con la collaborazione dei cittadini che devono dimostrare di amare e rispettare di più Napoli", conclude Raimondi.

serra di cas-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Clan Moccia, i beni sequestrati: ettari di terreni e ville da 40 camere

    • Cronaca

      Infermiere 36enne trovato morto in casa: si indaga

    • Incidenti stradali

      Spaventoso incidente a Villaricca: coinvolta anche una madre col figlio piccolo

    • Cronaca

      In fuga dalla Nigeria: due minorenni salvate a Napoli

    I più letti della settimana

    • Era appena stato restaurato: vandalizzato il monumento ad Armando Diaz

    • Villa comunale nel degrado. "Ma presto cambierà volto"

    • Via Serapide si trasforma in una discarica a cielo aperto: volontari e politici la ripuliscono

      Torna su
      NapoliToday è in caricamento