ChiaiaToday

Galleria Umberto, i residenti: “Di notte in ostaggio di 40 ragazzini, adesso ronde”

I cittadini che abitano in zona lamentano l'ennesima notte insonne a causa di numerosi ragazzini che giocano a pallone negli spazi della Galleria. E promettono di fare da soli

In circa quaranta, nel cuore della notte, hanno invaso la Galleria Umberto per giocare a pallone. È sempre più allarme ragazzini in zona, al punto che i residenti promettono ronde: “Siamo ben oltre il limite”. A riportare la vicenda è Il Mattino.

Schiamazzi fastidiosi, durati diverse ore. "Ben oltre l'una di notte – raccontano i cittadini che abitano in zona – abbiamo assistito alle loro bravate ed ascoltato le loro urla. Le pallonate e gli spintoni contro le vetrine e le saracinesche dei negozi, hanno caratterizzato l'ennesima notte insonne".

LA PROPOSTA: CANCELLI ALL'INGRESSO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È il momento di ronde notturne, spiegano. “Non abbiamo altra scelta, le istituzioni cittadine non ci aiutano. La situazione è sfuggita di mano a chi doveva garantirci sicurezza e tranquillità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento