ChiaiaToday

Si è spento Lucio Mauro, fondatore e anima di Cittadinanza Attiva

Stroncato da un male incurabile. Aveva 68 anni

E' morto all'età di 68 anni Lucio Mauro, fondatore e anima dell'associazione Cittadinanza Attiva in difesa di Napoli (con oltre 18mila iscritti su Facebook), nata per denunciare tutto ciò che accade in città con spirito sempre critico, ma lucido. Mauro, impiegato di banca in pensione residente a Posillipo, è stato stroncato da un male incurabile al pancreas, scoperto meno di un mese fa, che non gli ha lasciato scampo.

In occasione delle feste di Pasqua aveva pubblicato un post nel quale chiedeva di non voler ricevere gli auguri, ma nulla poteva far presagire la fine imminente del 68enne.

Da parte di tutta la redazione di NapoliToday condoglianze ai suoi familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento