ChiaiaToday

Libri, manoscritti e 30mila foto di scena dell'archivio De Filippo trasferite a Palazzo Reale

È stato il figlio di Eduardo, Luca De Filippo e spingere per lo spostamento, in quanto ritiene la struttura più idonea a conservare al meglio i numerosi libri, manoscritti e le oltre 30mila foto di scena presenti nell'archivio

Nelle prossime settimane l’archivio De Filippo verrà trasferito dalla Torre San Giorgio di Castelnuovo, dove era custodito da 24 anni, alla Biblioteca Nazionale, nella sezione di arti e spettacolo Lucchesi Palli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato proprio il figlio di Eduardo, Luca De Filippo e spingere per lo spostamento, in quanto ritiene la struttura più idonea a conservare al meglio i numerosi libri, manoscritti e le oltre 30mila foto di scena presenti nell’archivio. A settembre ne sarà presentata l'acquisizione e il programma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento